Stanziamento di 30mila euro per i “Custodi del Mare”

 

La Commissione Europea in accordo con la Direzione Generale del Mare ha stanziato 30mila euro in sostegno del mare Salentino.

Lo scorso 31 Gennaio 2014, presso il Castello Carlo V di Lecce, si è tenuto un incontro molto importante per le coste Salentine. Alla presenza di un rappresentante della Commissione Europea, Enzo Rivellini, e dei rappresentanti delle istituzioni locali (tra i quali i sindaci di Lecce Paolo Perrone, di Melendugno Marco Potì, e di Otranto Luciano Cariddi) si è parlato delle iniziative previste per impiegare i soldi stanziati dalla Commissione Europea in favore del mare salentino e dei suoi mestieri.

Presente anche la cooperativa di pescatori “La Folgore” per poter discutere delle questioni relative a pesca ed acquacoltura.

Questa iniziativa rientra nell’ambito di un progetto pilota “Custodi del Mare” che vede il Salento protagonista assieme ad altre 5 località. Lo scopo è quello di finanziare una risorsa, quella del mare appunto, dalla quale si possono ricavare molti benefici per il territorio.

I 300mila euro ricevuti come stanziamento verranno impiegati per ripulire la costa adriatica salentina, i fondali e salvaguardare i beni archeologici sottomarini. 38km saranno interessati da questi interventi, a partire da S.Cataldo a nord fino a raggiungere il litorale di Otranto.

Caterina De Bellis

 

Fonte foto: Wikipedia