Santa Cesarea Terme

Santa Cesarea Terme

Immagini della spiaggia di Santa Cesarea Terme

  • Santa Cesarea Terme
  • Santa Cesarea Terme
  • Santa Cesarea Terme
  • Santa Cesarea Terme
  • Santa Cesarea Terme

Descrizione di Santa Cesarea Terme

Santa Cesarea Terme è un Comune della provincia leccese con circa tremila abitanti, noto soprattutto per la propria stazione idrotermale dalle importanti peculiarità. Questa cittadina, situata nella parte orientale della costa salentina, è densamente frequentata dai turisti ed affascina per la sua particolare conformazione. Il territorio di Santa Cesarea Terme è pianeggiante nell’entroterra ma ha coste frastagliate, bellissime, con suggestive grotte, faraglioni e piccole baie. Il turista di questa località si ritrova davanti ad un paesaggio diviso tra 0 e 129 metri dal livello del mare. Proprio in alcune delle grotte pocanzi citate, sgorgano le acque termali che rendono lustro alla cittadina. Gattulla, Solfurea, Fetida e Solfatara sono i nomi delle quattro grotte entro le quali sgorgano acque sulfureo-salso-bromoiodiche che hanno la temperatura di trenta gradi centigradi.

La zona abitata di Santa Cesarea Terme si affaccia sul canale d’Otranto. Parte della costa di Santa Cesarea Terme rientra nel Parco naturale regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, zona protetta che dal 2006 è stata istituita per preservare le bellezze naturalistiche e storico-architettoniche della zona.

Le peculiarità di Santa Cesaria Terme erano note sin dall’antichità, tuttavia la conformazione del territorio non ne facilitò gli insediamenti e così, per lo sviluppo vero e proprio della città, si dovette attendere il XIX secolo.

Tuttavia già a partire dal II sec. a.C. erano sfruttate le acque termali per i loro eccezionali benefici che ancora oggi sono a fondamento dell’economia della città.

Diversi miti sono nati attorno alle acque termali che sgorgano dalle quattro grotte. La versione pagana vuole le acque solfuree come risultato del disfacimento dei corpi dei giganti Leuterni, uccisi da Eraclee.

La versione cristiana ha come protagonista una giovane, Cesarea o Cisaria, dalle precoci vocazioni monastiche, insidiata dalle pretese incestuose del padre. Secondo la leggenda, la ragazza intenta a scappare dal padre si nascose nelle grotte e fu salvata da delle fiamme che avvolsero il padre poi finito in acqua e morto annegato in mare.

Santa Cesarea Terme è dotata di ben quattro torri costiere cinquecentesche volute da Carlo V per proteggere la costa dalle scorrerie dei pirati saraceni.

La costa di Santa Cesarea è alta e frastagliata, sempre scogliosa e con acque profonde. Esistono stabilimenti privati che facilitano l’ingresso in acqua, tuttavia non è la località più indicata per i bambini. Ad ogni modo la bellezza del luogo e la bontà delle terme, rende Santa Cesarea un posto ottimo ed apprezzabile da tanti punti di vista. Qualora si ricercasse una spiaggia con sabbia, occorre spostarsi di cinque km andando verso nord in direzione Otranto. Lì si trova Porto Badisco, una spiaggia incastonata tra gli scogli, davvero affascinante.

 

Caterina De Bellis

Video di Santa Cesarea Terme

Servizi presenti

Descrizione di tutti i servizi presenti nella zona di Santa Cesarea Terme

Lido Diciannove, Lido Caicco, Bagno Marino Archi e The Riviera.

Bar

Guida Luigia, Bene Bruno, Bar Elisir, Caffè delle Terme e Porta d’Oriente.

Ristoranti

The Riviera, Il Villino, Conchiglia S.Giovanni, Hotel Alizé, Augustus Resort, Rosa dei Venti, La Torre, La Pineta, Trattoria da Abramo, Il Veliero, Cala dei Balcani, Hotel Aurora, Hotel PiccoloMondo e Archi.

Appartamenti

Case di privati.

 

Hotel

Grand Mediterraneo, Tenuta Centoporte, Hotel PiccoloMondo, Hotel Le Macine, Hotel Santa Lucia, Albergo Palazzo, Oasi d’Oriente, Archi, Hotel Aurora e del Benessere, Il Venticello e Hotel Alizè.

BB

I Giardini di Nonna Tetta, La Coffa, Villa Raffaella, Terra Serena, Li Catauri e La Cornula.

 

Residence

Camping Porto Miggiano, Panacea, Castello, Torre del Mito, Costa degli Ulivi, Le Querce e Baia degli Angeli.

Le terme di Santa Cesarea sono acque salso – bromo –iodiche – solfuree – fluorurate, tra le migliori per la cura delle vie respiratorie. Inoltre quelle stesse acque sono ottime per la prevenzione e la cura di disturbi all’apparato genitale femminile (come vaginiti, annessiti e disturbi del ciclo). Le terme sono ottime per alleviare lo stress, curare il corpo e migliorare anche l’aspetto fisico. Si tratta in buona sostanza di un’esperienza rinfrancante su tutti i fronti.

Di particolare interesse, il Museo del Mare (allestito nell’ex convento dei frati minori) e il museo degli Orologi delle torri civiche (allestito nel palazzo Gargasole di Vitigliano).

Disco

Serate danzanti in spiaggia, presso Lido Caicco. Lido Caicco.

Inoltre ci sono il Guendalina Club e il Malè.

Santa Cesarea Terme